Ultima modifica: 2 ottobre 2018
I.T.C.S "Gino Zappa" > Circolari pubbliche > Circolari in primo piano > Cura delle strutture, delle apparecchiature e dei sussidi didattici della scuola

Cura delle strutture, delle apparecchiature e dei sussidi didattici della scuola

articolo 3 dello “Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria”, DPR 24 giugno 1998, n.249, modificato dal DPR 21 novembre 2007, n.235

Circ. n. 39                                      Saronno, 27 settembre 2018
 

Ai Docenti
Agli Studenti
Alle Famiglie
Al Personale ATA
Al DSGA

 
Oggetto: cura delle strutture, delle apparecchiature e dei sussidi didattici della scuola
 
Come riportato nell’ articolo 3 dello “Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria”, DPR 24 giugno 1998, n.249, modificato dal DPR 21 novembre 2007, n.235, “gli studenti sono tenuti a utilizzare correttamente le strutture, i macchinari e i sussidi didattici e a comportarsi nella vita scolastica in modo da non arrecare danni al patrimonio della scuola”. Le strutture, le apparecchiature elettroniche ed informatiche e gli spazi della scuola sono patrimonio comune, contribuiscono ad una didattica di qualità e vanno utilizzati con cura.
In caso di danneggiamenti di qualsiasi genere, l’alunno o gli alunni responsabili, oltre ad incorrere in sanzioni disciplinari, sono tenuti alla riparazione o al risarcimento del danno. Se gli autori non vengono individuati dovranno rispondere tutti gli studenti che hanno avuto accesso alla struttura.
I docenti sono tenuti alla vigilanza degli studenti e a segnalare sul registro di classe episodi relativi a danneggiamenti di beni e spazi dell’Istituto.
 

Il Dirigente Scolastico
Ing. Elena Maria D’Ambrosio




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi